Contenzioso telefonia

Contenzioso telefonia: come risolverlo

Pubblicato da Indennizzo Telefonico il

Sai che in caso di disservizio puoi richiedere al tuo Gestore l’apertura di una procedura di conciliazione per contenzioso telefonia?

Vediamo cos’è il contenzioso telefonia nel dettaglio e come fare per risolvere i disservizi in modo pacifico, senza ricorrere a vie legali.

Contenzioso telefonia: uno sguardo al problema

Secondo gli ultimi dati, l’attività dell’AGCOM e dei suoi comitati regionali è in deciso aumento. Il Co.Re.Com., nel 2015, ha gestito 97.237 pratiche di contenzioso telefonia tra utenti e Gestori telefonici, con un aumento del 10% rispetto all’anno precedente.

Ancora più evidente il dato delle  conciliazioni paritetiche, tappa fondamentale prima di andare in tribunale, con ben 15000 conciliazioni nel 2016 e un aumento annuale di ben il 22%.

Contenzioso telefonia: perché avviarlo

Anche noi continuiamo a ricevere numerose segnalazioni. Ma cos’è che spinge i clienti a voler avviare un procedimento di contenzioso telefonia?

Le cause sono diverse. La maggior parte di queste riguarda l’attivazione di servizi non richiesti, fatture ricevute non dovute, addebito di servizi aggiuntivi o errori di fatturazione.

Spesso, accade anche che, nonostante il contratto si sia già concluso e l’utente sia passato a nuovo operatore, il vecchio Gestore continui a mandare bollette telefoniche o a far lievitare gli importi.

Altre segnalazioni riguardano ritardi nella portabilità del numero, costi di recesso illegittimi, malfunzionamenti dei servizi voce, linea telefonica e internet.

 

Come funziona il contenzioso telefonia?

Non è raro che diversi utenti decidano di avviare procedure per contenzioso telefonia con il proprio Operatore di telefonia.

Tali procedure vengono disciplinate da un regolamento dell’AGCOM, l’Autorità Garante per le Comunicazioni, che obbliga ogni utente a tentare una conciliazione ancor prima di ricorrere per vie giudiziarie.

La conciliazione prevede tre partecipanti: l’utente, la Compagnia telefonica che ha causato il disservizio e il Co.Re.Com., il Comitato regionale delle comunicazioni.

Se nonostante la procedura di contenzioso telefonia, la soluzione non fosse condivisa da entrambe le parti, l’utente potrà ricorrere alla giurisdizione ordinaria o, se preferisce, attivare la procedura per definire la controversia rivolgendosi all’AGCOM, che deciderà al posto loro.

 

Contenzioso telefonia: perchè affidarti a noi

C’è da dire che gli utenti, nonostante il lavoro dell’Autorità, hanno molte difficoltà a trovare ragione dei torti subiti.

Spesso, nel caos dei call-center, dove spesso è difficile trovare un Operatore che conosca bene la lingua italiana e che lavori correttamente per la cura e soddisfazione del cliente, è difficile trovare soluzioni pertinenti.

Come consigliamo sempre, la via migliore per ottenere risposta, anche in caso di contenzioso telefonia, è quella del reclamo scritto. Potrai scaricare il modello del reclamo più adatto al tuo caso, da compilare ed inviare. Se non avessi la possibilità di farlo, da’ un’occhiata al  servizio gratuito fax e p.e.c  per reclamo.

 

Contenzioso telefonia: regolamento AGCOM

Hai presentato reclamo, ma non riesci a risolvere il problema di disservizio con il tuo Gestore telefonico? Puoi avviare la procedura prevista dal nuovo Regolamento per la soluzione delle controversie tra utenti ed operatori di comunicazioni elettroniche (delibera n. 203/18/CONS).

Come già detto nei paragrafi precedenti, l’utente – prima di procedere per vie legali – è obbligato a tentare una conciliazione. Una conciliazione non è altro che una procedura extragiudiziale in cui entrambe le parti, insieme a un soggetto terzo, tentano di trovare una soluzione semplice senza ricorrere a misure estreme come quella di recarsi in un’aula di tribunale.

Il tentativo di conciliazione per contenzioso telefonia si può richiedere ai Co.re.com che operano a livello regionale accedendo alla nuova piattaforma online Conciliaweb.

Se preferisci, puoi recarti presso:

  • gli organismi di negoziazione paritetica che prevedono la partecipazione delle associazioni dei consumatori, iscritti nell’elenco di cui alla delibera n.661/15/CONS;
  • gli organismi ADR iscritti nell’elenco di cui alla delibera n. 661/15/CONS;
  • le Camere di conciliazione istituite presso le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura aderenti al protocollo d’intesa stipulato tra l’Autorità e Unioncamere.

Contenzioso telefonia: rivolgiti a noi

Rivolgiti anche tu a Unione dei Consumatori per far valere i tuoi diritti e saperne di più sul contenzioso telefonia. Invia il tuo reclamo accedendo alla sezione della modulistica e affidati al nostro supporto per ottenere ciò che ti spetta per legge.

Per ulteriori informazioni, invia un messaggio attraverso il form dedicato o sulla chat di Indennizzo Telefonico.

[Voti: 4    Media Voto: 5/5]
Condividi con

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close