La fatturazione a 28 giorni torna mensile: e i rimborsi?

Pubblicato da Indennizzo Telefonico il

La Legge di Bilancio 2018 ha abolito la famigerata fatturazione a 28 giorni per la telefonia (fissa e mobile) e le Pay/Tv.

I Gestori hanno tempo fino al 4 aprile per adeguarsi. Se non lo faranno, rischieranno un indennizzo forfettario di 50 euro, più 1 euro per ogni giorno di ritardo.

In questa legge non sono previsti altri indennizzi, ma l’AGCOM si è fatta sentire con forza.

Nel merito, si diffidano le società «a provvedere – in sede di ripristino del ciclo di fatturazione con cadenza mensile o di multipli del mese – a stornare gli importi corrispondenti al corrispettivo per il numero di giorni che, a partire dal 23 giugno 2017, non sono stati fruiti dagli utenti in termini di erogazione del servizio a causa del disallineamento fra ciclo di fatturazione quadrisettimanale e ciclo di fatturazione mensile.

Nella prima fattura emessa con cadenza mensile l’operatore è tenuto a comunicare con adeguato risalto che lo storno è avvenuto in ottemperanza al presente provvedimento».

Pertanto, i Gestori dovranno stornare dalla fattura emessa con cadenza mensile quanto chiesto illegittimamente  a partire dal 23 giugno. Per questo motivo, l’Autorità già a marzo con la delibera 121/17/CONS  abolì la fatturazione a 28 giorni per la telefonia fissa e le offerte bundle (fisso più mobile).

 

Fatturazione a 28 giorni: gestori multati

Inoltre con 4 delibere: la 497/17 per Wind Tre; la 499/17 per Tim; la 498/17 per Vodafone Italia e la 500/17 per Fastweb; i suddetti gestori sono stati multati di circa 1,1 milioni di Euro ciascuno, anche se mi pare ben poco visto che da uno studio AGCOM i ricavi illegittimi dei gestori con la fatturazione a 28 giorni si aggirano intorno a 1,19 miliardi.

 

Fatturazione a 28 giorni: rivolgiti a Unione dei Consumatori

In attesa del ricorso TAR di febbraio, le Compagnie continueranno ad opporsi probabilmente ci saranno dei rincari ma ormai il percorso giuridico è chiarissimo.

Rivolgiti anche tu a Unione dei Consumatori per far valere i tuoi diritti. Invia il tuo reclamo accedendo alla sezione della modulistica e affidati al nostro supporto per ottenere ciò che ti spetta per legge.

Per ulteriori informazioni, invia un messaggio attraverso il form dedicato o sulla chat di Indennizzo Telefonico.

[Voti: 8    Media Voto: 4.5/5]
Condividi con

2 commenti

Saverio Santi · 8 Gennaio 2018 alle 11:34

Ho fatto il ricorso, anche per la ricaricabile del cellulare da 6 €!!! è una questione di principio, i clienti non sono Bancomat!!! Vorrei fare anche il ricorso per SKY ma essendo cliente storico, ancora non ho avuto aumenti… la fatturazione è passata a 4 settimane ma con l’importo riparametrato a 30 gg.

Kurt · 12 Gennaio 2018 alle 12:46

Ottimo grazie 1000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close