Grave disservizio nazionale sulla fibra ultraveloce Wind3-Infostrada

Pubblicato da Indennizzo Telefonico il

In quasi tutta Italia, soprattutto nelle grandi città come Milano, Torino, Genova e Palermo,  gli utenti serviti dalla fibra ultraveloce della Wind3 stanno lamentando un blackout totale, sia internet che telefono da ormai 4-5 giorni.

Ad essere interessati da questo grave disservizio sono i clienti che utilizzano la tecnologia FTTH (Fiber to the Home) che desideravano ottenere il massimo della velocità e prestazioni.

Disservizio: le segnalazioni degli utenti

Le segnalazioni hanno riguardato, oltre al disservizio, anche un comportamento inaspettato da parte del Gestore telefonico. Gli operatori del call center, secondo quanto riferito dagli utenti, sembravano disconoscere il problema.

Successivamente, le varie versioni call center venivano sostituite da una voce pre-registrata del 155 che confermava l’esistenza di un guasto generalizzato su cui stavano già lavorando.

La vicenda sembrava concludersi il 2 ottobre 2017 con ora presunta di risoluzione guasto alle 23:40, ma a smentire detta risoluzione sono gli stessi utenti che ancora continuano a segnalarci la persistenza del problema.

Le ultimissime notizie riferiscono che la risoluzione del guasto è prevista a partire dal 4 ottobre 2017, non è però ancora chiaro quale sia la data di risoluzione del problema per tutti gli utenti.

Il Presidente di Unione dei Consumatori,  Manlio Arnone, sul punto ha dichiarato che “la portata del disservizio non è ancora chiara, aspettiamo ancora dati ufficiali sulla quantità di utenze coinvolte e tempistiche certe di risoluzione del problema. Ciò che più ci colpisce è l’assenza di una corretta informativa: gli utenti lamentano proprio la mancata chiarezza da parte dell’azienda; un susseguirsi di informazioni così frammentarie che non fanno altro che aumentare il disagio che stanno vivendo. A ciò si aggiunga che nemmeno i centri di telefonia sembrano essere stati informati su cosa rispondere agli utenti. L’invito alla compagnia, infatti, è quello di potere verificare al più presto la causa del problema e poterne dare pronta comunicazione agli utenti.

Infatti, è indubbia l’importanza del servizio di banda larga in un’era, come la nostra, in cui la tecnologia è motore e strumento principale di ogni attività quotidiana, sia personale che professionale.”

Disservizio telefonico: rivolgiti a noi

Ti ricordiamo che il reclamo scritto è il miglior mezzo per ottenere l’indennizzo previsto per le inadempienze contrattuali dei Gestori.

Rivolgiti a Unione dei Consumatori e fai valere i tuoi diritti. Entra nella nostra famiglia e diventa un consumatore consapevole.

Segui queste semplici istruzioni per avvalerti del nostro supporto e far valere i tuoi diritti:

  • Scarica il modulo di reclamo adatto al tuo caso;
  • Compilalo apponendo data e firma;
  • Invia il reclamo al tuo Gestore, secondo una delle modalità indicate nel modulo;
  • Invia una copia anche a noi, con prova dell’avvenuto invio, su indennizzotelefonico@unionedeiconsumatori.it.

Un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo per dirti cosa è possibile fare.

Per ulteriori informazioni, invia un messaggio attraverso il form dedicato o sulla chat di Indennizzo Telefonico.

[Voti: 50    Media Voto: 4.7/5]
Condividi con
Categorie: News

6 commenti

Domenico Pepe · 20 Ottobre 2017 alle 9:35

Buongiorno, e grazie per il servizio che offrite.
abito in prov di Caserta e lamento il disservizio dell’ADSL in fibra ottica 100M appunto dai primi di settembre a tutt’oggi. A tale proposito riceverete per conoscenza la mia contestazione che invierò alla Wind perchè dopo tanti reclami inoltrati al 155 senza risolvere un bel nulla ora non rispondono più al telefono dicendo che tutti gli operatori sono impegnati.
Grazie mille buona giornata.

fabio pierini · 29 Aprile 2018 alle 16:01

grazie infinite per il vostro servizio. vi contatterò poichè ho disdetto il contratto con Wind fibra ed ho inviato il modem ma lo hanno addebitato in fattura lo stesso. grazie e buona giornata.

Roberto · 16 Giugno 2018 alle 14:53

salve come mi devo comportare avendo stipulato un contratto con infostrada e non ho mai potuto usare il servizio con un disservizio da parte loro la mia pazienza e esaurita e passato un mese e ancora non hanno risolto adesso ho un modem in comodato d’uso e vorrei fare la disdetta ma loro mi vogliono addebitare il modem come mi devo comportare?.. grazie

    Pietro Scire · 22 Giugno 2018 alle 16:58

    Buongiorno,
    si tratta di attivazione nuovo numero o passaggio da altro operatore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close