Grave disservizio nazionale sulla fibra ultraveloce Wind3-Infostrada

Pubblicato da Indennizzo Telefonico il

Non tutti lo sanno ma, in caso di interruzione linea telefonica e Pay Tv, il consumatore ha diritto ad un indennizzo proporzionato all’intera durata del disagio subìto.

Vediamo di cosa si tratta, quali sono i principali casi di interruzione della linea telefonica e Pay Tv e come richiedere l’indennizzo previsto per legge.

Interruzione linea telefonica e Pay Tv: la sospensione amministrativa

Se stai facendo i conti con il problema dell’interruzione della linea telefonica e Pay Tv, potrebbe trattarsi di una sospensione amministrativa da parte del Gestore.

In questo caso, si tratta di una mossa illegittima ed è, quindi, indennizzabile qualora il Gestore non abbia comunicato nulla al proprio cliente o non l’abbia effettuata secondo le procedure previste dalla legge.

È previsto che il Gestore intervenga dopo almeno due fatture non pagate e con una comunicazione scritta tramite raccomandata o PEC, con tanto di preavviso di sospensione dei servizi.

Gli utenti / consumatori devono sempre essere messi in condizione di rimediare a eventuali disguidi o ritardi nei pagamenti.

Interruzione linea telefonica e Pay Tv per guasto

Un altro caso di interruzione della linea telefonica e Pay Tv si verifica per guasti tecnici.

Il Gestore ha due giorni di tempo, non contando i giorni festivi, per effettuare il ripristino della linea e in modo assolutamente gratuito. Decorso questo termine, salvo che il danno non sia imputabile al cliente, si ha diritto a un indennizzo.

Il problema è maggiore quando sono professionisti o titolari di attività commerciali che si ritrovano senza linea per giorni. In questi casi, per l’interruzione della linea telefonica e Pay Tvè previsto un indennizzo maggiore: doppio per i contratti con Partita IVA. Inoltre, c’è la possibilità di ricorrere per vie legali e di richiedere al Giudice anche il risarcimento per i danni subìti.

Interruzione linea telefonica e Pay Tv: come richiedere il risarcimento

Consigliamo a tutti di leggere l’articolo su come fare reclamo e sull’importanza del reclamo scritto, che si può inviare via Fax o raccomandata A/R al Gestore. Bisognerà compilarlo, indicato il giorno e l’ora in cui è stata fatta la prima segnalazione e altre informazioni utili per ricevere l’indennizzo dovuto.

Per ricevere una valutazione gratuita da parte di un consulente e il supporto finalizzato a ottenere un indennizzo sui disagi subiti:

  • Scarica il modulo di reclamo,
  • Compilalo in tutte le sue parti;
  • Scansionalo e invialo alla tua Compagnia telefonica;
  • Inviane copia anche noi all’indirizzo indennizzotelefonico@unionedeiconsumatori.it.

Un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo per dirti cosa è possibile fare.

Per ulteriori informazioni, invia un messaggio attraverso il form dedicato o sulla chat di Indennizzo Telefonico.

[Voti: 50    Media Voto: 4.7/5]
Condividi con
Categorie: News

6 commenti

Domenico Pepe · 20 Ottobre 2017 alle 9:35

Buongiorno, e grazie per il servizio che offrite.
abito in prov di Caserta e lamento il disservizio dell’ADSL in fibra ottica 100M appunto dai primi di settembre a tutt’oggi. A tale proposito riceverete per conoscenza la mia contestazione che invierò alla Wind perchè dopo tanti reclami inoltrati al 155 senza risolvere un bel nulla ora non rispondono più al telefono dicendo che tutti gli operatori sono impegnati.
Grazie mille buona giornata.

fabio pierini · 29 Aprile 2018 alle 16:01

grazie infinite per il vostro servizio. vi contatterò poichè ho disdetto il contratto con Wind fibra ed ho inviato il modem ma lo hanno addebitato in fattura lo stesso. grazie e buona giornata.

Roberto · 16 Giugno 2018 alle 14:53

salve come mi devo comportare avendo stipulato un contratto con infostrada e non ho mai potuto usare il servizio con un disservizio da parte loro la mia pazienza e esaurita e passato un mese e ancora non hanno risolto adesso ho un modem in comodato d’uso e vorrei fare la disdetta ma loro mi vogliono addebitare il modem come mi devo comportare?.. grazie

    Pietro Scire · 22 Giugno 2018 alle 16:58

    Buongiorno,
    si tratta di attivazione nuovo numero o passaggio da altro operatore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close