sky

SKY: da ottobre piani tariffari a 28 giorni

Pubblicato da Indennizzo Telefonico il

Per i clienti Sky è in arrivo un incremento del costo dell’abbonamento pari all’8,6%.

Ad annunciarlo, attraverso una nota ufficiale, è il gruppo della Pay TV. Dall’1 ottobre in poi, infatti, anche la società di Rupert Murdoch fatturerà ogni 28 giorni (4 settimane) e non più su base mensile.

Con il risultato che gli abbonati riceveranno tredici fatture all’anno invece che le attuali dodici.

Sky e piani tariffari a 28 giorni

Così si è giustificata la compagnia di Murdoch: “Al fine di continuare a garantire un servizio completo e sempre più innovativo, in un contesto competitivo e in forte evoluzione, Sky introdurrà un modello di offerta commerciale già utilizzato da altri operatori in diversi settori” e aggiunge che “il listino Sky è rimasto immutato dal 2012 a oggi, a eccezione dei soli adeguamenti di 0,90 €/centesimi per Sky Tv e di 1 euro per Sky HD nel corso del 2015, e che dal 1° luglio 2017 Sky Box Sets è incluso nell’abbonamento per tutti i clienti Sky, senza più alcun costo rispetto ai precedenti 5 euro al mese.

Una brutta notizia per gli utenti/consumatori, ma su cui già l’AGCOM si è espressa in direzione contraria, diffidando le compagnie telefoniche dall’obbligare i propri clienti a sottostare a piani tariffari a 28 giorni.

Pertanto, se il ricorso al TAR presentato dai Gestori telefonici sarà rigettato, anche Sky dovrà adeguarsi.

Per ulteriori informazioni, invia un messaggio attraverso il form dedicato o sulla chat di Indennizzo Telefonico.

[Voti: 10    Media Voto: 5/5]
Condividi con

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close