segnalazione guasto tiscali

Segnalazione guasto Tiscali: come fare – contatti

Fare una segnalazione guasto Tiscali è la prima mossa da fare quando ci trova davanti ad un disservizio. Solo in tal modo, infatti, il Gestore potrà (e dovrà) intervenire nel più breve tempo possibile.  

Se non sai come fare, leggi l’articolo: troverai le cause più frequenti di guasto, sia di linea telefonica che di rete (Adsl e fibra), e soprattutto come contattare l’operatore per segnalare un guasto Tiscali. 

 

Come segnalare un guasto Tiscali: il reclamo  

Di fronte ad un problema di Telefonia, è sempre necessario inviare una segnalazione guasto Tiscali il più presto possibile.

Reclamare un disservizio o un problema è, infatti, un tuo diritto ma anche un tuo dovere, perché devi dare la possibilità all’Operatore di intervenire nei tempi previsti. 

Puoi segnalare il gusto in diversi modi:

  • Chiamare il servizio Tiscali per telefono

In questa modalità, che è la più usata ed immediata, dovrai chiamare il call center al numero verde 130 e provare a parlare con un operatore

  • Contattare Tiscali con gli altri canali offerti

Altre possiblità vengono offerte aprendo un ticket di assistenza guasti nell’area utenti del sito Tiscali o scrivendo a Tiscali sulle sue pagine Social ufficiali Facebook e Twitter

  • Inviando un reclamo per guasti, in forma scritta

Questo perchè, sempre più spesso, le segnalazioni guasti inoltrate al supporto Tiscali restano inascoltate. Quindi il presente metodo è quello più sicuro per ottenere un risultato:

    • consente di ricostruire i fatti meticolosamente
    • ha il vantaggio di raccogliere in un unico documento le altre segnalazioni per guasto fatte
    • certifica la data di invio dello stesso e costringe il Gestore a prendersi carico del tuo problema
    • avvia una richiesta ufficiale di indennizzo (risarcimento danni) per i disagi subiti a seguito del guasto.  

Puoi inoltrare la tua segnalazione guasti Tiscali in tre diverse modalità: 

  1. Fax al numero 800 910028 
  2. Pec all’indirizzo servizioclienti.tiscali@tiscalipec.it
  3. Raccomandata A/R all’indirizzo Tiscali Italia S.p.A.Servizio Clienti Località Sa Illetta S.S. 195 km 2,300 09123 – Cagliari.  

Inoltrata la segnalazione guasti, Tiscali – dal momento della sua ricezione – ha 45 giorni di tempo per rispondere (per iscritto) al reclamo e procedere al supporto. Se non  dovesse farlo o dovessero impiegare più di quanto previsto, dovrà pagare un indennizzo pari a € 2.50 al giorno per ogni giorno di ritardo e fino a un massimo di € 300,00 per mancata risposta al reclamo. 

  

Problemi con la segnalazione guasto Tiscali? Contattami!  

Hai subito un disservizio e vuoi inviare una segnalazione guasto Tiscali?

Ti serve assistenza da parte del Gestore o vuoi inviargli un reclamo?  

In questa guida, infatti, ho provato a chiarirti come segnalare guasto Tiscali, ma mi rendo conto che non è semplice districarsi tra gli iter burocratici delle Compagnie, soprattutto per un utente che non si occupa quotidianamente di telefonia e Pay-Tv.

Con questo blog, Unione dei Consumatori vuole esserti vicino, mettendo a tua disposizione un operatore istruito per reperire informazioni utili e indicarti le azioni che devi compiere per raggiungere l’obiettivo di:

  • tutelare i tuoi diritti
  • risolvere il problema in tempi brevi
  • ottenere un indennizzo (risarcimento danni) per i disagi subìti. 

Contattaci subito e ci occuperemo del tuo problema: dalla compilazione del modulo di reclamo, alle richieste di ripristino del servizio Tiscali, alla procedura di conciliazione nella eventualità di contenzioso.  

A questo punto, procedi secondo queste semplici istruzioni: 

  📥  Scarica il modulo di reclamo  📥  

  • Compilalo in tutte le sue parti
  • Inviane copia  a: indennizzotelefonico@unionedeiconsumatori.it     

 

Richiedici assistenza

e saremo al tuo fianco!

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

Per saperne di più

Cause frequenti di segnalazione guasto Tiscali 

I guasti Tiscaliche mi vengono segnalati dai consumatori riguardano sia la telefonia fissa che quella mobile. I casi più frequenti si manifestano con: 

  • segnale telefonico assente 
  • linea telefonica malfunzionante nella qualità e nella continuità 
  • connessione assente 
  • intermittenza della connessione 

Questi sono casi di problemi di natura tecnica ma, a volte, i provvedimenti di natura amministrativa vengono percepiti dall’utente come guasti. Questo avviene nei casi di: 

  •  sospensione amministrativa: quando il gestore telefonico decide di sospendere il servizio telefonico, ad esempio per un mancato pagamento delle fatture 
  • cessazione del servizio: quando l’operatore telefonico lo sospende prendendo la decisione in maniera unilaterale e chiudendo il contratto 
  • mancata portabilità del numero: quando un’interruzione del funzionamento della linea telefonica è conseguente al mancato perfezionamento della procedura 
  • interruzioni del servizio programmato: quando vengono provocate da interventi tecnici di manutenzione nella propria area abitativa.   

Se l’Operatore non rispetta i tempi previsti o non avvisa il cliente, puoi richiedere un risarcimento per il disagio subito a patto che tu abbia inviato un reclamo. 

Quando il guasto riguarda la connessione Internet, per prima cosa, bisogna controllare se nella propria zona si sono verificati disservizi di rete. Tiscali, infatti, ha un servizio che permette di conoscere lo stato della rete in qualsiasi momento. Se la tua Regione di riferimento risulta di colore arancione significa che, in quel momento, sono presenti dei problemi Tiscali sulla rete. 

L’intermittenza della connessione in maniera continuativa deve invece essere provata attraverso il software Ne.Me.Sys. (Network Measurement System), il quale monitora per 24 ore il flusso in entrata e in uscita del servizio reso (Scaricalo gratuitamente da questa pagina  www.misurainternet.it ).   

Al termine di tale misurazione rilascerà un certificato ufficiale con il quale potrai reclamare al tuo Gestore l’eventuale inadempienza contrattuale. Con un reclamo puoi quindi richiedere il ripristino dei livelli minimi standard pattuiti nel contratto oppure il recesso senza dover pagare la penale. 

 

[Voti: 3   Media: 5/5]

Lascia un commento

ciao