Reclami Tim Telecom: modulo, invio e contatti per assistenza

Devi inviare un modulo per reclami Tim Telecom perché sei alle prese con un guasto, un’interruzione di linea o una connessione lenta?

Devi scrivere un reclamo Tim per un’errata fatturazione, un problema di portabilità o una mancata attivazione di servizi?

Sei nel posto giusto!

Indennizzo Telefonico è un blog seguito dagli esperti di Unione dei Consumatori, associazione nazionale specializzata nella risoluzione dei problemi telefonici.

Contattaci subito e potremo:

  • aiutarti a fare dei reclami Tim (business o privati) veramente efficaci
  • risolvere il problema in tempi rapidi
  • farti ottenere un indennizzo economico per il disagio subìto

 

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

Vediamo qui di seguito come contattare l’Operatore, scrivere bene i tuoi reclami Tim e a chi inviarli. Per non commettere errori, utilizza il nostro modulo gratuito precompilato, da scaricare in fondo alla pagina.

 

 

Come inviare i reclami Tim Telecom

In presenza di un disservizio, la prima cosa da fare è quella di inviare un reclamo alla Tim: questa semplice azione “costringerà” il Gestore ad attivarsi per risolvere il problema entro i tempi stabiliti dalla Carta dei Servizi.

Inoltre, reclamare a Tim ti consentirà di ottenere un risarcimento economico per i danni subiti.

– Chiamare Tim Telecom per telefono

Puoi contattare l’assistenza clienti Tim per mobile al numero 119, attivo tutti i giorni, 24 ore su 24.

Il 187, invece, è il numero da fare per una segnalazione da rete fissa. È disponibile tutti i giorni dalle 7.00 alle 22.30 per le informazioni commerciali e amministrative. Se hai bisogno di assistenza tecnica, il servizio è attivo h24.

Per parlare con un operatore Tim business dovrai comporre il 191. Se ti trovi all’estero invece dovrai fare il +393344191. Il servizio è attivo soltanto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18.

Se scegli questa modalità per inviare i tuoi reclami Telecom, ricorda sempre di annotare il codice dell’operatore con il quale hai parlato e il giorno e l’orario della chiamata. Questi dati torneranno utili nell’eventuale fase di contenzioso.

– Reclamare a Tim Telecom su Facebook e Twitter

Puoi fare un reclamo Tim business, o privato, sulla pagina Facebook, scrivendo un messaggio in bacheca o inviando un messaggio privato. Lì potrai ricevere informazioni di carattere tecnico o commerciale.

Per contattare l’ufficio reclamo Telecom su Twitter dovrai twittare con @TIM4USara, @TIM4ULuca o @TIM4UFabio per i problemi alla linea fissa e @TIM4UAlessio, @TIM4UGiulia e @TIM4UStefano se hai un contratto mobile.

Hai anche la possibilità di scrivere il tuo messaggio nella sezione “che c’è di nuovo” e twittare al Gestore.

Il servizio social care di Tim Telecom per Facebook e Twitter è attivo tutti i giorni dalle 7 alle 24. Se mandi un messaggio al di fuori di questa fascia oraria riceverai la risposta quando gli operatori torneranno a lavoro.

– Area Clienti Tim, App e Whatsapp

Se sei un cliente residenziale, puoi richiedere informazioni, aprire quindi un ticket di assistenza o inviare dei reclami Tim all’interno del tuo account MyTim, tutti i giorni, dalle 7 alle 23.

Inoltre, puoi usufruire del servizio Tim Chat che ti dà la possibilità di ricevere assistenza e parlare con un operatore tramite web.

Per i clienti commerciali o business, Tim ha invece creato un sito dedicato che puoi consultare qui.

All’interno dell’App MyTim, scaricabile su PlayStore ed AppleStore, potrai:

  • inviare la tua segnalazione e attendere la risposta dell’operatore
  • tenere sempre sotto controllo la tua richiesta di assistenza

Tramite Whatsapp, puoi inviare un messaggio a Tim sul numero 335 123 7272. Un operatore, prenderà in carico la tua segnalazione e ti risponderà quanto prima.

Reclamare a Tim Telecom in forma scritta

Come abbiamo visto, sono tante le modalità offerte dall’Operatore, ma certamente, quella più efficace, sotto tutti i punti di vista è l’invio di reclami Tim Telecom in forma scritta, attraverso:

  • Pec all’indirizzo telecomitalia@pec.telecomitalia.it
  • Fax ai numeri 800 600 119 (privati linea mobile), 800 000 187 (utenze fisse), 800 000 191 (utenze business)
  • Raccomandata A/R a:
    • Tim Servizio Clienti – Casella Postale 555 – 00054 Fiumicino (RM) per i privati della linea mobile
    • Telecom Italia S.p.A – Servizio Assistenza Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM) per i privati con linea fissa
    • Telecom Italia S.p.A, Servizio Clienti Business, Casella Postale 456, 00054 Fiumicino (RM) per le utenze business

Questa tipologia di reclamo si rivela vincente perché:

  • mette a conoscenza Tim Telecom del problema
  • permette di ricostruire dettagliatamente i fatti accaduti
  • costituisce prova certa dell’avvenuta lamentela
  • consente di avviare una richiesta di indennizzo o di risarcimento danno

A questo punto, per procedere, puoi utilizzare il nostro modulo reclamo Tim Telecom precompilato, che trovi in più avanti in documenti e allegati.

 

La risposta ai reclami Telecom – Tim

Così come è un tuo obbligo reclamare, l’ufficio reclami Tim ha il dovere di rispondere.

Questo obbligo nasce da una delibera voluta dell’Agcom per contrastare l’atteggiamento dei Gestori che tendono a non rispondere ai reclami dei consumatori.

Una volta inviato il reclamo, non ti resta che attendere la risposta dell’ufficio reclami Tim Telecom.

La Compagnia, indipendentemente dall’esito – positivo o negativo – dovrà rispondere entro 45 giorni dalla ricezione.

Se non dovesse farlo o dovessi ricevere una risposta inadeguata o stereotipata, dovrà corrisponderti un ulteriore indennizzo economico di 2,50 € per ogni giorno di ritardo, fino ad un massimo di 300 €.

 

Richiedici assistenza

Hai già inviato un reclamo a Tim e il Gestore non ti risponde?

Vuoi mandare un reclamo Telecom per disservizi, ma non sai come fare?

Non preoccuparti, Indennizzo Telefonico ti sarà utile perché avrai alle spalle una struttura seria, affidabile e competente.

Grazie alla nostra esperienza – che ci porta ad avere un altissimo numero di controversie chiuse con successo in sede stragiudiziale – ti aiuteremo a risolvere il tuo problema

Contattaci subito e ti forniremo un aiuto concreto per:

  • capire come affrontare correttamente il problema
  • aiutarti a compilare il nostro fac-simile per reclami Tim e che potremo spedire per tuo conto
  • quantificare l’indennizzo economico a cui hai diritto, per il disagio subito
  • avviare procedimenti d’urgenza nel caso di sospensione del servizio

Infine, se nonostante i reclami fatti, Tim – Telecom non dovesse dare una risposta adeguata alle tue legittime richieste:

  • potremo occuparci interamente del contenzioso presso il Co.Re.Com., sostenendo per te il procedimento di conciliazione (dalla redazione delle memorie, al deposito dell’istanza e alla trattazione del caso sul conciliaweb, sgravandoti da ogni pensiero
  • ti faremo ottenere il risarcimento economico o i rimborsi richiesti e mai avuti

In pratica ti occuperemo interamente del tuo caso, sgravandoti in tal modo da ogni pensiero!

📝 CONTATTACI SUBITO!

Ti comunicheremo subito come meglio possiamo aiutarti.

 

Documenti e allegati

Se vuoi avviare la tua contestazione scritta, scarica il nostro modulo e segui la procedura guidata:

📥 RECLAMO TIM TELECOM
per Business e Privati

  • Compilalo e invialo all’ufficio reclamo Telecom Tim
  • Inoltraci copia su indennizzotelefonico@unionedeiconsumatori.it
  • Comunicaci ogni informazione utile che ci aiuti a comprendere meglio il problema

Un nostro consulente valuterà il tuo problema e ti ricontatterà

 


 

⇒ PER APPROFONDIRE

 

L’indennizzo automatico

Nella delibera n. 347/18/CONS emessa dall’Agcom si regolamenta l’indennizzo automatico.

A seguito di un reclamo Tim, quando si verificano dei ritardi dell’attivazione del servizio, ritardi nel trasloco dell’utenza, interruzione o sospensione amministrativa erronea, l’Operatore è tenuto a risarcire automaticamente l’utente, mediante accredito sulla prima fattura utile.

Se l’indennizzo da corrispondere è superiore all’importo della fattura, la parte eccedente (superiore a 100 euro), viene versata tramite assegno o bonifico bancario, entro i 30 giorni dall’emissione della stessa.

Per le prepagate, a seguito di un reclamo a Telecom, l’indennizzo viene accreditato sul conto di servizio del cliente, come credito monetizzabile e trasferibile, entro 60 giorni dalla segnalazione del disservizio o dalla sua risoluzione.

Nel caso, invece, di una cessazione del rapporto contrattuale, antecedente all’emissione della fattura, l’indennizzo superiore ai 100 euro viene corrisposto tramite bonifico bancario o assegno, su espressa richiesta dell’utente.

 

[Voti: 1716   Media: 4.6/5]
ciao