Bollette Telecom dopo disdetta? Ecco cosa fare

Contratti, Disdette

Continui a ricevere bollette Telecom dopo disdetta e non vuoi pagarle? Ecco come controllare se l’operazione è andata a buon fine, se le fatture Tim dopo disdetta sono legittime e se le richieste della compagnia sono corrette.

Hai scoperto qualche irregolarità e Tim non ascolta le tue ragioni? Non preoccuparti, per risolvere il tuo problema gratuitamente ci siamo noi di Indennizzo Telefonico, blog di telefonia di Unione dei Consumatori.

Leggi come abbiamo “liberato” tanti altri clienti Tim!

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

 

Quanto tempo ci vuole per la disdetta Telecom Tim?

Se vuoi disdire il tuo contratto Telecom, sappi che devi inviare la tua richiesta almeno con 30 giorni d’anticipo dalla data in cui vuoi far cessare il rapporto.

Il tuo contratto è in scadenza? Sarà rinnovato automaticamente! Quindi se non vuoi che accada, devi avvertire ancora una volta la compagnia con 30 giorni d’anticipo.

Se hai inviato la disdetta in anticipo rispetto al termine deciso in sede contrattuale, potrebbe anche esserti addebitata una penale oppure il rimborso dello sconto per il canone di attivazione.

Se invece ricevi diverse bollette Tim Telecom dopo disdetta sappi che si tratta di una pratica illegittima, quindi, invia subito una segnalazione al gestore intimando di non mandare altre fatture e di restituire quando non dovuto.

 

Ricorda

Non dimenticare di restituire le apparecchiature in comodato d’uso entro 30 giorni dalla risoluzione del contratto all’indirizzo Telecom Italia S.p.A. — Casella postale 456 — 00054 Fiumicino (Roma).

Nel caso in cui ti sfuggisse, o recapitassi un dispositivo malfunzionante, la compagnia ti addebiterà il costo previsto dal contratto.

L’hai già restituito in ottime condizioni, ma ti è stato addebitato ugualmente il suo costo? Contattaci subito per risolvere gratuitamente il problema!

 

Come sapere se la disdetta TIM è andata a buon fine?

Se la tua disdetta TIM è andata a buon fine, riceverai l’ultima bolletta Telecom dopo 30 giorni che include i costi di disattivazione o cessazione della linea telefonica.

Qualora avessi inviato la tua richiesta con meno di 30 giorni d’anticipo, riceverai due bollette Telecom dopo disdetta.

 

Ultima fattura Telecom-Tim: quanto costa la penale?

Se hai ricevuto la tua ultima fattura Telecom e questa contiene l’addebito di una penale, nascosta magari sotto voce diversa, sappi che sei vittima di un comportamento illegittimo da parte della compagnia Telefonica.

Secondo la legge Bersani, infatti, dal 2007 tutti gli utenti possono chiedere il recesso anticipato dal contratto telefonico, per qualsiasi ragione, e senza pagare nessuna penale.

Sono ammessi soltanto i cosiddetti “costi di disattivazione”, ovvero un rimborso delle spese sostenute dall’operatore per la gestione della richiesta.

Ma talvolta Tim, così come tutte le altre compagnie telefoniche, gonfiano questi costi per pretendere delle somme che non hanno giustificazione.

Oppure escogitano dei piani per vincolare i propri clienti a lungo e chiedere ugualmente delle spese aggiuntive in caso di disdetta. Ne è un valido esempio il bonus fedeltà Tim.

 

Cosa succede se non si pagano i costi di disattivazione della linea telefonica?

Se hai ricevuto una bolletta Telecom dopo disdetta che presenta dei costi di disattivazione della linea telefonica molto alti, probabilmente ti stai chiedendo a cosa andrai in contro in caso di mancato pagamento.

Qualora decidessi di non pagare la “penale” o una fattura, la compagnia potrà affidare l’operazione del recupero crediti a un’agenzia dedicata che, oltre a ulteriori solleciti, potrebbe avviare un’azione legale per il pignoramento dei tuoi beni (stipendio, pensione, etc).

Ma si tratta di un’ipotesi remota, che comporterebbe al gestore dei costi maggiori rispetto ai benefici.

Noi ti consigliamo di pagare soltanto ciò che devi alla compagnia e di inviare reclamo al gestore per bollette Telecom dopo disdetta:

  • segnalando il disguido al 187 (telefono fisso), 119 (mobile) o 191 (clienti business)
  • tramite pec, all’indirizzotelecomitalia@pec.telecomitalia.it 
  • a mezzo fax ai numeri 800 600 119per i privati della linea mobile, 800 000 187 per le utenze fisse, 800 000 191 per le utenze business
  • inoltrando una raccomandata a/r a:
    • Tim Servizio Clienti – Casella Postale 555 – 00054 Fiumicino (RM)per i privati della linea mobile
    • Telecom Italia S.p.A – Servizio Assistenza Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM) per i privati con linea fissa
    • Telecom Italia S.p.A, Servizio Clienti Business, Casella Postale 456, 00054 Fiumicino (RM) per le utenze business.

Modulo reclamo Tim

Puoi utilizzare il nostro modulo e, se hai difficoltà durante la compilazione, non esitare a contattarci: siamo pronti ad aiutarti, gratuitamente!

📥 RECLAMO TIM – TELECOM
per Business e Privati

 

Una volta inviata la tua segnalazione, Tim avrà 45 giorni per risponderti in modo esaustivo e con lo stesso mezzo.

Se non lo farà, ti spetterà anche un indennizzo per mancata risposta al reclamo!

Ti consigliamo di inoltrare il tuo reclamo in forma scritta, tramite pec o raccomandata a/r, per dimostrare in caso di contenzioso di averlo mandato davvero.

 

Come vedere vecchie Fatture TIM?

Hai dei dubbi e vuoi controllare le tue vecchie fatture Tim? Puoi farlo accedendo alla sezione “Fatture” dell’area MyTIM.

Lì potrai visualizzare e scaricare le bollette che ti interessano, controllando le voci e gli importi.

 

Lo sapevi che...

Tim ti ha fatto pagare due bollette in più per la linea fissa cambiando metodo di fatturazione negli scorsi anni?

Leggi di più sulla fatturazione a 28 giorni e ottieni subito il rimborso!

 

Bollette Telecom dopo disdetta: come ottenere il rimborso?

Addebiti per servizi mai richiesti, doppia fatturazione e bollette in esubero. Se hai ricevuto una bolletta Telecom dopo disdetta e stai leggendo il nostro articolo probabilmente qualcosa, nel conteggio della compagnia, proprio non va.

Qualsiasi sia il tuo problema, per far valere i tuoi diritti, potrebbe non essere sufficiente reclamare al gestore.

Molto spesso Telecom non risponde o lo fa in modo superficiale, senza rimediare ai suoi errori. Oppure non chiarisce i dubbi dei suoi utenti e non asseconda le loro legittime richieste.

Se questo è ciò che ti è successo, noi possiamo aiutarti. Ricevuta la tua segnalazione, il nostro team di esperti si attiverà subito per analizzare il tuo caso e farti ottenere quanto ti spetta, gratuitamente.

Fai rispettare i tuoi diritti, ma senza spese e senza sprecare il tuo tempo prezioso!

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 11 Media: 4.7]
Condividi con

4 commenti su “Bollette Telecom dopo disdetta? Ecco cosa fare”

  1. Disdetta effettuata a novembre 2019 ma tim ha emesso fatture anche per anno 2020 nonostante le varie pec di disdetta inviate ,ad oggi chiama recupero crediti per fatture insolute

    Rispondi
  2. Ho fatto sul numero tel. 0458340** disdetta con racc. AR il 21/02/2022. Perché ricevo in maggio vs fattura?????? Vogliate provvedere a Storno grazie saluti

    Rispondi

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore

Contatti

Contatti

Lavora con noi

 

 

 

Risolvi il tuo problema

Scegli  e  clicca


Invia messaggio