Reclamo telefonia: il modulo e come ottenere rimborso e risarcimento

Devi inviare reclamo telefonia perché hai subìto un guasto, un disservizio, un problema di fatturazione o qualsiasi altro disagio?

Leggendo questo articolo scoprirai come:

  • inviare un reclamo telefonia veramente efficace
  • scaricare il modulo reclamo consumatori telefonia precompilato
  • risolvere subito i tuoi problemi con la compagnia telefonica
  • comportarti nel caso in cui il tuo operatore avesse deciso di non rispondere e/o non rimediare al problema.

 

 

Problemi con la compagnia telefonica: cosa fare?

Ogni giorno migliaia di utenti del tuo gestore telefonico rimangono vittime di guasti, disservizi, addebiti illegittimi e altri abusi.

Quando si verifica un problema con la propria compagnia telefonica occorre innanzitutto inviare un reclamo per:

  • descrivere esattamente cosa è accaduto
  • “obbligare” l’operatore a intervenire in tempi brevi
  • dimostrare, in caso di contenzioso, di aver adeguatamente segnalato l’inconveniente
  • avviare la propria richiesta di rimborso, storno, risarcimento o indennizzo a cui il Codice del Consumo dà diritto.

Hai già fatto tutto questo ma non hai ottenuto alcun risultato? Non preoccuparti, non accade soltanto a te! Leggi le esperienze di chi ha risolto tutti questi problemi grazie a noi e senza alcun costo.

Contattaci anche tu per vedere rispettati i tuoi diritti!

 

Come inviare un reclamo telefonia?

Se invece non hai ancora contattato l’operatore, sappi che è assolutamente necessario farlo. Esistono diversi modi in cui è possibile inviare i reclami telefonia al proprio gestore.

– Segnalazione telefonica

Per inoltrare la tua segnalazione, puoi utilizzare il call center della tua compagnia.

Se scegli questa modalità ti consigliamo di:

  • tenere a portata di mano il tuo codice cliente, il numero dell’utenza telefonica e gli eventuali documenti che desideri contestare (es. bollette)
  • appuntare il codice dell’operatore con cui hai parlato, l’orario e la data della conversazione.

– Reclamo consumatori telefonia online

Puoi inviare il tuo reclamo consumatori anche online, tramite:

  • area utenti dedicata sul portale del gestore
  • App sullo smartphone
  • WhatsApp
  • pagine ufficiali Facebook e Instagram della compagnia.

Se scegli questa modalità ricorda sempre di fare gli screenshot delle conversazioni, che potrebbero essere utili in caso di controversia.

– Reclami telefonia in forma scritta

Tutte le modalità di cui finora ti abbiamo parlato, purtroppo, non si rivelano sempre efficaci. Il più delle volte, quando le si utilizza, la compagnia telefonica fa “orecchie da mercante”, non risponde o promette un intervento che non avviene mai.

Lo sappiamo bene noi, perché ascoltiamo le lamentele quotidiane di centinaia di consumatori com te.

Per questo il nostro consiglio è quello di preferire sempre il reclamo scritto, che dà l’opportunità di fornire una prova certa delle avvenute lamentele e che quindi mette “sotto pressione” l’operatore.

Il reclamo telefonia scritto può essere inoltrato per mezzo di:

  • fax
  • pec 
  • raccomandata A/R.

Il gestore ha 45 giorni di tempo per rispondere al reclamo, con lo stesso mezzo, in modo preciso e chiaro e senza frasi stereotipate. Altrimenti è obbligato a corrisponderti un indennizzo per mancata risposta al reclamo pari a € 2,50 per ogni giorno di ritardo, fino a un massimo di € 300.

È chiaro, però, che non dovrai aspettare un mese e mezzo per usufruire dei dovuti servizi. La compagnia telefonica deve intervenire in tempi brevi in tutti i casi di guasto, disservizio, mancato rispetto degli standard di qualità, ritardi nella portabilità del numero o perdita del numero di telefono.

Il tuo operatore non interviene e tu continui a subire inaccettabili disagi? Contattaci per:

  • ripristinare il servizio di cui hai bisogno
  • ottenere il tuo rimborso, l’indennizzo o il risarcimento danni che ti spetta.

 

Cosa scrivere in una lettera di reclamo telefonia?

Vuoi inviare la tua segnalazione in forma scritta, ma non sai cosa scrivere sulla lettera? Ecco cosa non può mancare:

  • intestazione, con indirizzo utilizzato per la spedizione di raccomandate A/R o pec
  • cosa si vuole contestare, nell’oggetto
  • i dettagli delle precedenti segnalazioni, se esistenti
  • dati dell’intestatario (nome, cognome, indirizzo di residenza), documento d’identità e firma
  • codice cliente e numero di utenza telefonica
  • richiesta di rimborso/storno/risarcimento/indennizzo con richiamo alla parte della Carta Servizi che ne dà diritto.

Se ti è più comodo, puoi utilizzare il nostro modulo reclami telefonia che abbiamo preparato per te. E se hai qualsiasi difficoltà nella compilazione, non esitare a contattarci: ti aiuteremo gratuitamente!

📥 MODULO DI RECLAMO
per tutti gli Operatori

 

Cosa fare se la compagnia non risponde al reclamo telefonico?

Reclamare non significa però risolvere con certezza i problemi con la compagnia telefonica. Anzi, accade molto spesso che quest’ultima faccia finta di nulla, che risponda negativamente alle richieste dell’utente o che rinvii il proprio intervento.

Se questo è ciò che ti è accaduto puoi scegliere se:

  • continuare a perdere il tuo tempo a inseguire il tuo gestore telefonico nei suoi diversi canali, senza certezza del risultato
  • rivolgerti a un avvocato, pagando il suo lauto compenso, nella speranza di recuperare un giorno le somme che ti spettano, possibilmente inferiori rispetto alle spese legali
  • contattarci, per risolvere immediatamente e gratuitamente il tuo problema.

 

Cosa possiamo fare per te

Noi di Indennizzo Telefonico, blog di Unione dei Consumatori specializzato in telefonia, internet e pay-tv:

  • ti facciamo parlare con un consulente in carne e ossa che possa ascoltarti e ricostruire ciò che ti è accaduto
  • ti offriamo l’assistenza legale gratuita di un avvocato specializzato in materia che possa difenderti con competenza e cognizione di causa
  • ti garantiamo la soluzione del tuo problema e il pieno rispetto dei tuoi diritti
  • ci mettiamo al tuo fianco sempre, per aiutarti a risolvere senza alcun costo anche tutti i futuribili inconveniente nel settore telefonia, internet e pay-tv.

Tu non dovrai pagar nulla: i costi dei nostri servizi saranno addebitati automaticamente alla tua compagnia telefonica. Perché noi abbiamo scelto di contrastare il potere e gli abusi della multinazionali, di difendere la giustizia, di non ricevere fondi pubblici, di non stringere alcun accordo con sindacati né con partiti politici.

Siamo, dunque, liberi di dire la verità e di agire. Non aspettare che sia troppo tardi: difendi i tuoi diritti, insieme a noi!

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 132 Media: 4.5]
Condividi con

11 commenti su “Reclamo telefonia: il modulo e come ottenere rimborso e risarcimento”

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore

Contatti

Contatti

Lavora con noi

 

 

 

Risolvi il tuo problema

Scegli  e  clicca


Invia messaggio