Mancata risposta ai reclami

Mancata risposta ai reclami: ecco cosa fare

Saprai già che è possibile inviare un reclamo per risolvere un disservizio causato dal Gestore telefonico, al fine di ottenere ristoro e un indennizzo per il disagio subito. Ma sai che è possibile inviarlo anche per mancata risposta ai reclami?

Infatti, quando il Gestore telefonico non risponde al nostro reclamo e alle nostre segnalazioni, sarà tenuto a elargire un indennizzo.

 

 

Mancata risposta ai reclami: la delibera

In alcuni casi è possibile ottenere fino a 300€. L’importanza di questa fattispecie di indennizzo, però, non è insita in una valutazione economica quanto, piuttosto, nell’obiettivo di tutelare il consumatore.

Infatti, questa piccola previsione economica ambisce ad essere un valido deterrente per il Gestore telefonico che, così, viene certamente invogliato a rispondere al cliente e a fornire una risoluzione al problema.

In tal senso, si è espresso il Co.Re.Com. Lombardia  con la Delibera n° 11/11: “la mancanza di ascolto, dialogo e contraddittorio con il gestore è riconosciuto come inadempimento contrattuale e fonda così il diritto dell’utente a vedersi riconosciuto un congruo indennizzo.”

La mancata risposta ai reclami si concretizza qualora il Gestore telefonico non fornisca una risposta motivata entro il termine contrattuale e comunque non oltre i quarantacinque giorni. Ti ricordiamo che è obbligatorio aprire qualsiasi tipo di reclamo al fine di ottenere l’indennizzo.

Il Co.Re.Com Lombardia, con la Delibera n° 35/11, stabilisce che:

 

La risposta del gestore telefonico al nostro reclamo non potrà essere considerata valida se risulterà del tutto generica, non soddisferà nessuna delle richieste di chiarimento da noi avanzate, e si limiterà a reiterare dati già noti.

 

Mancata risposta ai reclami: rivolgiti a noi

L’Unione dei Consumatori è un’associazione presente sul territorio nazionale con l’obiettivo di tutelare il cittadino dai soprusi delle grandi aziende.

Il nostro team di avvocati e consulenti esperti può davvero fare la differenza tra l’agire da soli ed essere rappresentati.

Specializzati nel settore della telefonia e delle Pay – Tv, possiamo assisterti in tutto l’iter: dall’invio del reclamo, alle procedure d’urgenza all’Agcom.

Entrando a far parte della nostra organizzazione beneficerai dei vantaggi riservati ai soci, in tutti i settori che rientrano nella nostra sfera di azione.

Se vuoi affidarti a noi, quindi:

  • ti forniremo tutte le informazioni di cui necessiti
  • ti aiuteremo a redigere correttamente il reclamo
  • se lo hai già scritto (e prima dell’invio), potremo controllare che contenga le informazioni veramente importanti
  • potrai avvalerti del nostro servizio di invio fax e pec gratuito
  • analizzeremo il tuo caso (prima o dopo l’invio del reclamo) per verificarne l’assistibilità nella fase di contenzioso
  • nei casi di sospensione del servizio, ci attiveremo per il ripristino urgente
  • ti faremo ottenere i rimborsi automatici o gli indennizzi che ti sono dovuti per i disagi subiti
  • ci occuperemo interamente del tuo caso (sia per il deposito dell’istanza che per la sua trattazione presso i Co.Re.Com. su Conciliaweb)sgravandoti da ogni pensiero o stress
  • Ci attiveremo presso il Gestore per sollecitare il tuo reclamo telefonico (anche nei casi il disservizio dipenda da un guasto tecnico)
  • Sosterremo interamente la procedura – senza spese a tuo carico – fino  all’ottenimento dell’indennizzo in tuo favore. 

Per inviare i tuoi reclami telefonici, segui le istruzioni che trovi all’interno di ogni modulo. Poi spediscilo al tuo Gestore scegliendo tra le modalità indicate (pec, fax, raccomandata A/R). Scansionalo e inviane copia su indennizzotelefonico@unionedeiconsumatori.it. 

Per ulteriori informazioni scrivi in chat o chiama al numero 324 585 3965.

[Voti: 37    Media Voto: 4.3/5]

5 commenti su “Mancata risposta ai reclami: ecco cosa fare”

  1. Nell’ultima decade di Luglio 2017 ho presentato ricorso alla CO.RE.COM.. Udienza fissata seconda decade Dicembre 2017. Mi auguro che sia conclusiva altrimenti temo che non basterà “una vita” per risolvere questo contenzioso.-

    Rispondi
  2. Sono tempi tecnici normali, considerando che agosto sono ferie giudiziarie e visto che si trova sull’articolo mancata risposta ai reclami magari maturerà un indennizzo in suo favore anche per questo 😉

    Rispondi

Lascia un commento


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /var/www/indennizzo/html/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 118