consumi extra soglia

Consumi anomali extra soglia: cosa fare

Mai sentito parlare di consumi extra soglia? Non è raro che l’utente, in attesa di ricevere la “solita” bolletta telefonica, si ritrovi una fattura davvero salatissima e con costi esagerati.

Ma andiamo con ordine. Innanzitutto occorre chiarire cosa sia un consumo extra soglia. 

 

 

Consumi extra soglia: di cosa parliamo

Oggi vanno per la maggiore le offerte a pacchetti, soprattutto nelle utenze mobili, e le offerte illimitate o flat per le utenze fisse.

Si tratta di offerte che prevedono il pagamento di un canone fisso (ad esempio, 10 euro al mese) per l’utilizzo di un pacchetto prestabilito di consumi (ad esempio, 2 GB di internet o 400min./mese verso tutti).

Il problema nasce quando si sfora il limite dell’offerta, ovvero quando, ad esempio, i minuti terminano e le le chiamate successive iniziano ad essere fatturate. Ecco, questo è un consumo extra soglia.

 

Cosa accade quando superi la soglia?

Nella stragrande maggioranza dei casi, il consumatore privato o business è assolutamente ignaro di avere consumato tutto il pacchetto a disposizione e, quindi, continua “serenamente” a consumare senza controllare l’eventuale termine dei giga o dei minuti che gli saranno salatamente addebitati.

Questo non dovrebbe succedere. La normativa, infatti, è molto chiara al riguardo e stabilisce una serie di procedure che il Gestore deve adottare per prevenire il problema del consumo inconsapevole deve:

  1. informare che stiamo esaurendo il nostro pacchetto, ancora prima che le soglie terminino
  2. interrompere i servizi, temporaneamente, per farci rendere conto che le soglie si sono esaurite
  3. comunicare che quel determinato servizio è esaurito e che d’ora in poi il consumo sarà a pagamento
  4. informare sui costi del servizio a pagamento.

Purtroppo, alcuni Gestori non si limitano alla poca informazione e sembrano essere veri esperti di consumi extra soglia, speculando sull’inconsapevolezza dei propri clienti.

 

Costi extra soglia: i diritti dell’utente

Nel caso in cui non venissero rispettate le regole da parte del Gestore, quanto fatturato in extra soglia non sarà dovuto e se è stato già pagato, dovrà essere restituito al cliente/utente.

In questo senso, l’Autorità Garante si è chiaramente espressa: 

Nel caso di promozioni o offerte, che a titolo oneroso diano luogo ad usufruire di una quantità di servizi predeterminata, in termini di tempo o di volume, l’operatore di telefonia informa il consumatore in prossimità dell’esaurirsi di dette quantità, dell’imminente ripristino delle condizioni economiche previste dall’offerta precedentemente sottoscritta“.

Cosa devi ricordare?

Le fatture vanno contestate entro 6 mesi: in caso contrario, non si potrà richiedere né lo storno né la restituzione delle somme. Per questo è molto importante fare il reclamo. 

 

Consumi extra soglia? Affidati a noi!

L’Unione dei Consumatori è un’associazione presente sul territorio nazionale con l’obiettivo di tutelare il cittadino dai soprusi delle grandi aziende.

Il nostro team di avvocati e consulenti esperti può davvero fare la differenza tra l’agire da soli ed essere rappresentati.

Specializzati nel settore della telefonia e delle Pay – Tv, possiamo assisterti in tutto l’iter: dall’invio del reclamo, alle procedure d’urgenza all’Agcom.

Entrando a far parte della nostra organizzazione beneficerai dei vantaggi riservati ai soci, in tutti i settori che rientrano nella nostra sfera di azione.

Se vuoi affidarti a noi, quindi:

  • ti forniremo tutte le informazioni di cui necessiti
  • ti aiuteremo a redigere correttamente il reclamo
  • se lo hai già scritto (e prima dell’invio), potremo controllare che contenga le informazioni veramente importanti
  • potrai avvalerti del nostro servizio di invio fax e pec gratuito
  • analizzeremo il tuo caso (prima o dopo l’invio del reclamo) per verificarne l’assistibilità nella fase di contenzioso
  • nei casi di sospensione del servizio, ci attiveremo per il ripristino urgente
  • ti faremo ottenere i rimborsi automatici o gli indennizzi che ti sono dovuti per i disagi subiti
  • ci occuperemo interamente del tuo caso (sia per il deposito dell’istanza che per la sua trattazione presso i Co.Re.Com. su Conciliaweb)sgravandoti da ogni pensiero o stress
  • Ci attiveremo presso il Gestore per sollecitare il tuo reclamo telefonico (anche nei casi il disservizio dipenda da un guasto tecnico)
  • Sosterremo interamente la procedura – senza spese a tuo carico – fino  all’ottenimento dell’indennizzo in tuo favore.

Per inviare i tuoi reclami telefonici, segui le istruzioni che trovi all’interno di ogni modulo. Poi spediscilo al tuo Gestore scegliendo tra le modalità indicate (pec, fax, raccomandata A/R). Scansionalo e inviane copia su indennizzotelefonico@unionedeiconsumatori.it. 

Per ulteriori informazioni scrivi in chat o chiama al numero 324 585 3965.

[Voti: 26   Media: 4.7/5]

Lascia un commento