Come funziona NeMeSys: guida all’utilizzo

Stai cercando informazioni su come funziona NeMeSys perché hai problemi con la connessione?

Hai già verificato che gli standard contrattuali non vengono rispettati, ma il tuo Gestore non vuole risarcirti?

Bene, sei nel posto giusto!

A risolvere il tuo problema ti aiuteremo noi di Indennizzo Telefonico.

Questo blog specializzato in Telefonia e Pay-Tv è stato messo a tua disposizione da Unione dei Consumatori per aiutarti nei momenti in cui sei in difficoltà con il Gestore.

📝 CONTATTACI SUBITO e ti indicheremo:

  • come utilizzare NeMeSys
  • quando ti serve lo speed test
  • in che modo inserire la misurazione nel tuo reclamo

Continua a leggere l’articolo per capire meglio cos’è Ne.Me.Sys e come usarlo.

 

 

Come funziona NeMeSys

Ne.Me.Sys. è un software messo a disposizione degli utenti dall’Agcom con delibera n. 244/08/CSP per misurare la velocità di navigazione della banda larga.

Si tratta di uno strumento gratuito e semplice, che può essere utilizzato indipendentemente dal Gestore telefonico e dalla tipologia di connessione Internet (Adsl, fibra o Internet satellitare).

Nato all’interno del progetto italiano MisuraInternet, ideato da Agcom con la collaborazione della Fondazione Ugo Boldroni e l’Istituto Superiore delle Comunicazioni, Ne.Me.Sys deve essere scaricato sul Pc.

Questo particolare speed test è l’unico riconosciuto ufficialmente in Italia.

Infatti, al termine della misurazione rilascia un certificato valido per legge che può essere usato per chiedere il recesso anticipato del contratto o indennizzo economico, a causa delle inadempienze del Gestore.

 

Come utilizzare NeMeSys

Ma nella realtà, come funziona NeMeSys?

Prima di avviare lo speed test assicurati che il computer sia collegato al modem tramite cavo, il Wi-Fi deve essere spento (nessun dispositivo deve essere collegato al PC) e la funzione stand-by del PC deve essere disabilitata.

Dopodiché esegui i passaggi indicati:

  • Registrati gratuitamente al sito inserendo i tuoi dati (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo, numero di telefono e indirizzo email) e precisa che tipologia di contratto hai (residenziale o business) tramite il seguente link: https://www.misurainternet.it/registrazione/
  • Ti arriverà una mail di conferma della registrazione, attiva quindi la registrazione cliccando sull’apposito link riportato nella mail di conferma
  • Accedi all’Area Privata effettuando il login tramite i codici di accesso forniti nella mail che hai ricevuto, dal seguente link: https://www.misurainternet.it/login/
  • Posiziona il cursore sulla sezione Download e clicca su Ne.Me.Sys., scegli il sistema operativo (Windows, MacOS ecc..) e procedi al download accettando i termini del contratto di licenza. Installa il software e accedi all’area privata inserendo i codici di accesso
  • Avvia il test, la cui durata può variare da 24 a 72 ore. Per essere valida, infatti, la misurazione deve essere effettuata ad intervalli regolari nell’arco della giornata e in fasce orario specifiche. Il test può essere temporaneamente interrotto, ma deve essere completato entro i tre giorni successivi al suo inizio.
  • Alla fine della procedura, nella tua area privata troverai il certificato della misurazione in un file Pdf.
  • Se vuoi sapere infine come disinstallare NeMeSys, sappi che dentro le applicazioni trovi la cartella che contiene un estinguibile che disinstalla l’applicazione

 

Ne.Me.Sys: sconto o recesso?

Nel momento in cui fornisci la prova che il Gestore non rispetta gli standard di qualità pattuiti nel contratto, puoi chiedere che ti sia ripristinata la qualità del servizio venduto.

Può succedere, però, che il Gestore non sia in grado di soddisfare questa richiesta, pertanto hai due soluzioni diverse:

  • chiedere uno sconto in bolletta, a compensazione della minore velocità di connessione erogata
  • recedere dal contratto, senza penali.

Per richiedere l’opzione del recesso dal contratto senza penali, è fondamentale effettuare un secondo test Ne.Me.Sys ed è necessario dare un preavviso di un mese.

 

Come inviare un reclamo scritto al Gestore

Come anticipato sopra, quando la misurazione conferma i tuoi sospetti di usufruire di una scarsa connessione, la prima cosa da fare è reclamare al Gestore.

Una prima segnalazione può essere effettuata contattando il Gestore al proprio call center, nella tua area riservata del sito, dall’App del tuo smartphone o dalle pagine social della Compagnia Telefonica (in genere Facebook e Twitter, ma qualcuno usa anche Instagram).

Questo genere di segnalazioni non ufficiali, però, spesso lasciano il tempo che trovano e non garantiscono un intervento risolutivo del Gestore.

L’unico modo per costringere la Compagnia a prendere in carico la tua lamentela è quello di inviare un reclamo in forma scritta, che ti consente inoltre di:

  • mettere a conoscenza il Gestore del tuo problema
  • illustrare la problematica nella sua interezza (senza limitazioni)
  • fornire una data incontrovertibile delle avvenute lamentele

Puoi inoltrare il tuo reclamo scritto con Pec, Fax o Raccomandata A/R, allegando il certificato di misurazione rilasciato da Ne.Me.Sys.

Una volta ricevuto il documento, il Gestore avrà 45 giorni di tempo per risponderti oppure dovrà corrisponderti un indennizzo per la mancata risposta.

Utilizza quindi il nostro modulo di reclamo precompilato che puoi scaricare più avanti in documenti e allegati.

 

Richiedici assistenza

Indennizzo Telefonico è un blog di informazione seguito dagli esperti di Unione dei Consumatori con l’obiettivo di tutelare i tuoi diritti, risolvere il tuo problema e farti ottenere un indennizzo economico per i disagi subiti.

Contattaci subito e ti forniremo un aiuto concreto per:

  • capire come funziona NeMeSys
  • spiegarti come affrontare il problema della connessione lenta
  • aiutarti a compilare e spedire il reclamo scritto
  • quantificare l’indennizzo economico a cui hai diritto, per il disagio subito
  • avviare procedimenti d’urgenza nel caso di sospensione del servizio

Infine, se nonostante i reclami fatti, il Gestore non dovesse dare una risposta adeguata alle tue legittime richieste:

  • potremo occuparci interamente del contenzioso presso il Co.Re.Com., sostenendo per te il procedimento di conciliazione (dalla redazione delle memorie, al deposito dell’istanza e alla trattazione del caso sul conciliaweb), sgravandoti da ogni pensiero
  • ti faremo ottenere il risarcimento economico o i rimborsi richiesti e mai avuti

📝 CONTATTACI SUBITO!

Ti comunicheremo subito come meglio possiamo aiutarti.

 

Documenti e allegati

Per avviare la tua contestazione scritta, scarica gratuitamente il nostro modulo di reclamo precompilato ed esegui le seguenti indicazioni:

📥 MODULO DI RECLAMO
per tutti gli Operatori

  • Compilalo e inviala al tuo Gestore, scegliendo una delle modalità indicate all’interno.
  • Inviane una copia su indennizzotelefonico@unionedeiconsumatori.it
  • Descrivi dettagliatamente il tuo problema di portabilità
  • Allega tutta la documentazione in tuo possesso

I nostri avvocati analizzeranno il tuo caso e sarai ricontattato in breve per comunicarti cosa possiamo fare per te.

 

[Voti: 64   Media: 4.9/5]

Lascia un commento

ciao