Malfunzionamento del servizio telefonico

Stai subendo da tempo un malfunzionamento del servizio telefonico, ma il Gestore non interviene?

Vuoi essere risarcito per il danno subito e non sai come ottenerlo?

Non ti preoccupare, ti aiutiamo noi di Indennizzo Telefonico!

Questo blog di Unione dei Consumatori è specializzato in Telefonia ed è seguito da professionisti del settore, che sapranno indicarti come risolvere il tuo problema in breve tempo.

Contattaci subito e potrai:

  • individuare le possibili cause del malfunzionamento del servizio
  • scrivere correttamente un reclamo alla Compagnia Telefonica
  • ottenere un indennizzo economico i disagi che il tuo Gestore ti ha procurato

📝 CONTATTACI SUBITO!

Prosegui nella lettura dell’articolo per comprendere meglio cosa si intende quando si parla di malfunzionamento del servizio.

 

 

Cosa è il malfunzionamento servizio telefonico?

Il  malfunzionamento del servizio può verificarsi per diverse motivazioni, facciamo alcuni esempi:

  • l’Adsl è lento e la velocità di navigazione Internet non è sufficiente
  • il telefono funziona ma non squilla
  • il telefono riceve le chiamate ma non le fa effettuare e viceversa
  • interruzione erronea del servizio telefonico
  • al servizio P.O.S. spesso manca la linea ed i pagamenti non vanno a buon fine.

Questi sono tutti classici esempi in cui il servizio è erogato dal Gestore Telefonico ma non raggiunge quello standard minimo di qualità promesso in sede contrattuale.

Generalmente, il Gestore ha 48 ore di tempo per provvedere alla risoluzione del guasto, tempistica che spesso non viene rispettata.

Se ti trovi in questa situazione contattaci subito e ci attiveremo per fare ripristinare urgentemente la tua linea

 

Differenza tra malfunzionamento e sospensione

A volte può capitare di scambiare un errore amministrativo per un malfunzionamento del servizio, ciò capita quindi con la sospensione e la cessazione.

Il malfunzionamento infatti spesso si presenta con una interruzione del servizio o con la linea “a singhiozzo”, per cui è di natura tecnica.

Diverso è il caso della cessazione del servizio che avviene quando il Gestore decide di chiudere il contratto e non eroga più i servizi. In questi casi, spesso, alla cessazione si accompagna un disservizio ben più grave, ovvero la perdita del numero di telefono.

La sospensione del servizio, invece, si realizza quando vi è solo una interruzione momentanea nella fornitura per una scelta amministrativa del Gestore.

Spesso accade perché non sono stati fatti alcuni pagamenti, oppure sono stati fatti e non correttamente contabilizzati da parte del Gestore.

 

Come inviare un reclamo al Gestore

Nel momento in cui ti rendi conto che la tua linea manifesta un malfunzionamento del servizio telefonico la prima cosa da fare è reclamare.

Puoi provare a contattare il Gestore al call center oppure dal suo sito ufficiale. Inoltre, ormai hai la possibilità di inoltrare una segnalazione al Gestore tramite l’App del tuo smartphone o le pagine social della Compagnia (Facebook, Twitter e alcune anche Instagram).

Non essendo comunicazioni ufficiali, però, questo genere di segnalazioni non portano ad alcun risultato risolutivo. Per questo motivo, ti consigliamo di inviare sempre un reclamo in forma scritta che ti consente di:

  • descrivere dettagliatamente i fatti avvenuti
  • ricostruire in un unico documento eventuali altre segnalazioni in merito
  • dare prova certa e garanzia della avvenuta comunicazione del problema
  • avviare una richiesta ufficiale di indennizzo economico

Il tuo reclamo scritto può essere inviato tramite Pec, Fax o Raccomandata A/R. Scarica il modulo in fondo alla pagina.

Ricevuto il documento, il Gestore avrà 45 giorni di tempo per rispondere oppure dovrà corrisponderti un indennizzo per la mancata risposta al reclamo.

Utilizza il nostro modulo di reclamo che puoi scaricare più avanti in documenti e allegati.

 

Richiedici assistenza

Indennizzo telefonico nasce per tutelare il cittadino dai soprusi delle grandi aziende.

Il nostro team di esperti può assisterti, dal reclamo, fino alla risoluzione del problema.

Contattaci subito e potremo:

  • valutare il tuo caso e fornirti tutte le informazioni di cui necessiti
  • aiutarti a scrivere il tuo reclamo, controllando che contenga le informazioni veramente importanti
  • offrirti il nostro servizio di invio fax e pec gratuito
  • nei casi di sospensione, attivarci per il ripristino urgente del servizio
  • farti ottenere i rimborsi o gli indennizzi che ti sono dovuti per i disagi subiti

Se la compagnia non dovesse rispondere o dovesse negare le tue richieste:

  • ci occuperemo interamente del tuo caso (sia per il deposito dell’istanza che per la sua trattazione presso i Co.Re.Com. su Conciliaweb) sgravandoti da ogni pensiero o stress
  • ti faremo ottenere quanto ti spetta come risarcimento danni

📝 CONTATTACI SUBITO!

Sarai ricontattato da un nostro consulente che ti dirà cosa è possibile fare.

 

Documenti e allegati

Per avviare la tua contestazione scritta, scarica il nostro modulo di reclamo precompilato e segui le istruzioni per l’invio:

📥 MODULO DI RECLAMO
per tutti gli Operatori

  • Compilalo e invialo Gestore, scegliendo una delle modalità indicate all’interno
  • Inviane una copia su indennizzotelefonico@unionedeiconsumatori.it
  • Descrivici dettagliatamente per quale motivo lamente il malfunzionamento del servizio telefonico

I nostri avvocati analizzeranno il tuo caso e sarai ricontattato in breve per comunicarti cosa possiamo fare per te.

 

9 commenti su “Malfunzionamento del servizio telefonico”

  1. Molto chiaro e professionale, ho trovato info preziose che ritengo mi saranno molto utili nel caso di procedimento nella soluzione “ADSL lenta” con Vodafon, grazie

    Rispondi
  2. Salve, qualche mese fa feci un contratto con tiscali per telefono riguardo un offerta, mi assicurarono che nella mia zona la linea riceveva bene, cosa inveve, una volta installato il tutto, ho avito solo problemi, sia telefonici che internet, sia il tecnico che venne che l’operatore contattato successivamente, mi dissero che dove abito io la linea non arrivava quasi per niente e avevo questi problemi di che la linea andava e veniva in continuazione quando c era non funzionava bene.
    Facendo presente ciò disdetto il contratto, dove mi chiesero i costi di disattivazione, invia una lettere fatta da Voi per chiedere l annullamento, e oggi, a 7 Mesi di distanza mi scrivono dicendomi di pagare i costi di disattivazione, più la differenza dell offerta che mi fecero, per un totale di € 156,36.
    Chiedo se possibile, e rientro nella richiesta, una lettera di contestazione dove dico che non intendo pagare ciò, perche il disservizio è stato della Tiscali.
    Grazie, nell attesa di una gentile risposta.

    Rispondi
  3. Dal 16 marzo 2020 da quando wind si è fusa con tre, è sparito completamente internet quanto la fonia. Abito a Sciolze regione mondesio,55 . Con wind ho un contratto family 50+20 giga con pagamento bancario. Ho cercato quando si riusciva a mettermi in contatto con servizio clienti e non ho mai parlato con gente tanto incompetente. Capisco la situazione particolare che stiamo vivendo ma rimanere confinati a casa senza servizio telefonico e internet dopo così tanto tempo è troppo. Che fare? Posso dare disposizioni in banca per bloccare il pagamento con wind?

    Rispondi
    • La prima cosa da fare quando ci si trova in situazioni simili è quello di inviare un reclamo scritto al Gestore in modo tale da costringerlo a prendere in carico la segnalazione e, allo stesso tempo, non perdere il diritto all’eventuale indennizzo economico.
      Cliccando su questo link https://www.indennizzotelefonico.it/moduli-reclami-wind-infostrada/ può trovare sia la procedura da seguire sia il modulo di reclamo da compilare.
      Consigliamo in questa fase di non bloccare il pagamento per evitare che venga mandato al recupero crediti, riservandosi di chiedere l’indennizzo in futuro.

      Rispondi

Lascia un commento

ciao