Associazione consumatori telefonia: come funziona, quanto costa e quale scegliere

Reclami

L’associazione consumatori telefonia è la tua vera garanzia di giustizia davanti ai soprusi di multinazionali e poteri forti.

Hai subìto un’ingiustizia nel settore di telefonia, internet e pay-tv e non sai come fare? Conosci qualcuno che non riesce a risolvere un simile problema e vuoi aiutarlo?

Leggendo questo articolo scoprirai:

  • cosa fa esattamente un’associazione consumatori telefonia e perché sceglierla
  • come funziona la difesa consumatori telefonia e quanto costa
  • quale associazione dei consumatori scegliere
  • chi controlla le compagnie telefoniche
  • come denunciare un operatore telefonico
  • quando rivolgersi all’Agcom
  • come contestare un contratto telefonico o gli addebiti non dovuti
  • come reclamare per guasti o disservizi di telefonia.

 

 

Associazione consumatori telefonia: cos’è e a cosa serve?

Un’associazione dei consumatori telefonia fissa e mobile è un’organizzazione che si occupa dell’informazione e della tutela dei consumatori di telefonia, internet e pay-tv.

Chi oggi può fare a meno di telefono e internet? Questi servizi sono ormai essenziali per cittadini, famiglie e aziende. E gli operatori lo sanno benissimo, proponendo pacchetti sempre più articolati e linee sempre più veloci.

Tuttavia, nonostante le promesse di correttezza e trasparenza millantate dai gestori, gli utenti quasi mai vengono rispettati e restano vittime – più o meno consapevolmente – di tante ingiustizie che comportano loro spreco di tempo e denaro.

Addebiti ingiustificati, doppia fatturazione, guasti e disservizi, ritardi nella portabilità e nel trasloco, addebito di penali per cambio operatore e/o di maxi-rate per il saldo dei dispositivi acquistati con pagamento dilazionato, addebito del costo di modem mai richiesti o addirittura restituiti, sospensione della linea telefonica, internet lento, minacce dal recupero crediti e tanti altri “incidenti di percorso” sono all’ordine del giorno.

Le associazioni di consumatori telefonia, dunque, si mettono a fianco di cittadini e aziende per risolvere tutti i loro problemi in tempi rapidi, sollevando i consumatori da preoccupazioni, burocrazia e sottrazioni illegittime di denaro.

 

Lo sapevi che…

Se hai un problema di telefonia, internet e o pay e non ti rivolgi a un’associazione consumatori per telefonia rischi di doverti pagare un avvocato – anche non specializzato – per difenderti?

Se vuoi evitare tutto questo e trovare subito la tua soluzione, rivolgiti a noi: il servizio è completamente gratuito!

 

Come funziona la difesa dei consumatori telefonia e quanto costa?

Un’associazione di difesa consumatori telefonia – se davvero seria! – funziona 365 giorni l’anno e consente ai cittadini di usufruire di:

  • uno sportello consumatori telefonia telematico e/o fisico con consulenti in carne e ossa, senza call center e segreterie automatiche
  • informazioni veritiere e dettagliate, per lo più sconosciute perché le compagnie telefoniche non hanno alcun interesse nell’informare correttamente i clienti sui loro diritti, visto che questo consentirebbe loro di difendersi
  • professionisti esperti in materia in grado di affrontare, con coerenza e competenza, qualsiasi problema del settore
  • aggiornamenti costanti sugli ultimi “tranelli” messi in atto dalle compagnie telefoniche che attraverso questi sotterfugi (es. servizi non richiesti) aumentano i costi delle bollette
  • un team di assistenza che risponda sempre su richiesta, anche soltanto per aggiornare il consumatore sull’avanzamento della propria pratica
  • una squadra di avvocati specializzati in telefonia che possano difenderli senza conflitti d’interesse e assisterli fino al raggiungimento dell’obiettivo. Questo vale tanto per le semplici segnalazioni, quanto per le conciliazioni e per i contenziosi più importanti che finiscono in tribunale.

Probabilmente ti starai chiedendo quanto costi effettivamente usufruire di servizi così efficienti. Allora, a questo proposito, facciamo un po’ di chiarezza.

La maggior parte delle associazioni di tutela consumatori telefonia fissa o mobile sono solite proporre il loro aiuto gratuitamente, ma soltanto a parole. Perché poi obbligano l’utente a:

  • pagare le spese di tesseramento
  • pagare l’assistenza legale
  • sostenere i costi del servizio, qualora il tentativo di conciliazione fallisse o si perdesse un’eventuale causa in tribunale
  • abbonarsi per ricevere un gadget (rivista o altro).

 

Noi ti proponiamo un servizio consumatori telefonia  gratuito a pagamento per non far vincere, ancora una volta, i più forti: quale comune cittadino sceglierebbe di pagare una cifra indefinita per la propria difesa?

Sarebbe per lui paradossalmente più semplice restare a subire in silenzio e assecondare le richieste – seppur illegittime – del proprio gestore, per poi liberarsene una volta per tutte, da solo.

Tutto questo non è giusto e non risponde alle aspettative dei cittadini. Ed è per tale motivo che noi di Indennizzo Telefonico – blog di Unione dei Consumatori specializzato in telefonia, internet e pay-tv – abbiamo deciso di garantire un servizio completamente gratuito, dall’inizio alla fine.

Chi si rivolge a noi non ha alcun obbligo di tesserarsi, né tantomeno deve pagare gli avvocati e i consulenti di cui usufruisce.

Ti starai chiedendo: “E dov’è la truffa?”.

Beh, lo comprendiamo bene…in un mondo che sembra girare al contrario!

Nessuna truffa si cela dietro ciò che da oltre 10 anni facciamo: i nostri avvocati non lavorano certamente gratis (ci mancherebbe altro!), ma abbiamo scelto di addebitare i costi del servizio direttamente alle compagnie telefoniche che non rispettano la legge e non certo ai consumatori come te e come noi!

 

Quale associazione dei consumatori telefonia scegliere?

Se hai deciso di farti difendere da un’associazione dei consumatori telefonia, hai certamente bisogno di conoscere i criteri di scelta che possano garantire la tua sicurezza e la tua vittoria.

Chi davvero ha a cuore la tutela del consumatore in telefonia deve:

  • offrirti un servizio davvero gratuito e farti firmare, prima di ogni cosa, una liberatoria che ti garantisca tale gratuità (perché le brutte sorprese, purtroppo, sono sempre dietro l’angolo)
  • darti l’opportunità di svincolarti completamente dal problema, senza chiedere in corso d’opera il tuo supporto e senza disturbarti nel tuo quotidiano
  • rispondere prontamente alle tue richieste e assicurarti tempi di risoluzione brevi
  • fornirti delle credenziali per accedere a un’area a te dedicata in cui potrai controllare, in qualsiasi momento del giorno o della notte, l’avanzamento della tua pratica
  • garantirti il miglior risultato possibile (quindi i massimi rimborsi, indennizzi e risarcimenti danni)
  • essere trasparente e non avere conflitti d’interesse. Perché stringendo accordi con partiti politici, sindacati e multinazionali difficilmente si può dire la verità
  • darti prova dei suoi successi, grazie alle esperienze di altri consumatori come te e alle sentenze favorevoli ottenute
  • conoscere a menadito il Codice del Consumo, le direttive Agcom, le normative europee e le direttive ministeriali del settore delle telecomunicazioni
  • interfacciarsi costantemente con le autorità garanti.

Noi possiamo offrirti tutto questo senza alcun costo!

Chi controlla le compagnie telefoniche e quando rivolgersi all’Agcom?

Le autorità che controllano le compagnie telefoniche sono il MISE, a livello generale, e l’Agcom per tutte le controversie. L’Agcom, ovvero l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni:

  • emette direttive obbligatorie per i gestori, che noi conosciamo bene ma che i gestori continuano a non rispettare (un valido esempio è quello della fatturazione a 28 giorni Tim)
  • mette a disposizione dei consumatori la piattaforma ConciliaWeb per tutte le controversie nate tra utenti e gestori telefonici
  • consente, attraverso i suoi organismi regionali, di avviare un tentativo di conciliazione obbligatorio innanzi al Co.Re.Com. Se questo non va a buon fine, il cittadino ha diritto a citare in giudizio la compagnia telefonica.

Hai segnalato il tuo guasto e non sei stato ascoltato? Hai ricevuto l’addebito di penali o bollette maggiorate?

Contattaci, noi possiamo occuparci del tuo problema a 360°: dalla segnalazione alla conciliazione, dalla transazione con la compagnia all’eventuale azione legale, senza che tu debba perdere tempo, gratuitamente.

Ti seguiremo senza alcuna spesa fino alla risoluzione del tuo problema, anche qualora dovessimo affrontare tre gradi di giudizio!

Se ti sei già rivolto all’Agcom senza il nostro aiuto e non hai più il tempo e/o la voglia di occuparti di tutto da solo/a, contattaci: lo faremo noi al posto tuo!

 

Come denunciare un operatore telefonico?

La tua compagnia telefonica non ha rispettato i patti, ti chiede più di quanto stabilito dal contratto, non rispetta gli standard di qualità promessi, ti causa disservizi e nemmeno ti ascolta?

Oppure ti annuncia sempre un “prossimo intervento” di risoluzione, ma non interviene mai nonostante le tue segnalazioni?

Puoi denunciare il tuo operatore telefonico semplicemente contattandoci. Noi, gratuitamente:

  • ti ricontatteremo subito per ricostruire quanto è accaduto
  • attiveremo una procedura d’urgenza che obblighi la compagnia a risolvere il problema immediatamente e a rispettare i tuoi diritti. Ma anche a erogarti il rimborso o il risarcimento che ti spetta
  • qualora il tuo operatore non dovesse comportarsi come previsto dalla legge, avvieremo per tuo conto il tentativo di conciliazione
  • se nemmeno la conciliazione innanzi al Co.Re.Com andasse a buon fine, ti difenderemo davanti a un giudice per farti avere giustizia.

Cosa rischia un operatore di call center per chiamate indesiderate?

Lo sai che tutti coloro che vengono tartassati di telefonate indesiderate adesso possono chiedere che il colpevole venga sanzionato? Con le nuove regole del telemarketing, puoi iscriverti al Registro pubblico delle opposizioni e impedire alle compagnie telefoniche di disturbarti!

C’è un operatore di call center che continua a stressarti nonostante l’invito a non farlo?  Noi possiamo aiutarti a liberartene!

Le sanzioni possono arrivare fino a 20 milioni di euro o, per le imprese, fino al 4% del fatturato mondiale totale annuo dell’esercizio precedente, se superiore.

 

Come contestare un contratto telefonico o una bolletta?

Se il contratto che hai sottoscritto non viene rispettato in ogni sua parte, se continui a ricevere bollette troppo salate o anche dopo aver inviato la tua disdetta, se non ti viene garantito il diritto di recedere anticipatamente (anche il cambio operatore) senza penali…devi fare subito reclamo!

Per contestare il tuo contratto telefonico o la tua bolletta puoi:

  • contattare il call center della tua compagnia, appuntando data e ora della tua telefonata e il codice dell’operatore che ti ha servito (elementi utili in caso di contenzioso)
  • utilizzare i canali telematici dell’operatore, ovvero il sito web, WhatsApp, l’app dedicata ai clienti, avendo cura di conservare gli screenshot della conversazione
  • inviare una pec o una raccomandata A/R.

L’ultima soluzione è quella che ti consigliamo, per poter ricostruire quanto effettivamente accaduto e poter dimostrare l’avvenuta segnalazione in caso di controversia.

Immediatamente dopo il tuo reclamo, però, contattaci: questo farà in modo che la tua contestazione non finisca nel cestino come tutte le altre, che davvero tu possa ottenere ciò che ti spetta e risolvere il problema una volta per tutte!

Non sai cosa scrivere sul tuo reclamo? Leggi qui come fare e rivolgiti a noi per ricevere qualsiasi aiuto o chiarire i tuoi dubbi: saremo lieti di esserti utili, gratuitamente.

Come avrai ben capito, Indennizzo Telefonico è il concreto garante dei consumatori telefonia che racchiude in sé tutte le tutele possibili ed esistenti in Italia.

 

Attenzione

La maggioranza degli utenti, che non si rivolge costantemente a un’associazione di consumatori telefonia, continua a pagare più di quanto dovrebbe o ha già pagato somme che devono esserle rimborsate..

Vuoi verificare le tue bollette e ricevere i rimborsi a cui hai diritto? Ti basterà contattarci per farlo subito!

 

Cosa possiamo fare per te

Adesso conosci l’importanza delle associazioni consumatori telefonia (fissa e mobile) e conosci le differenze tra le diverse realtà attive sul nostro territorio.

Ora sai pure che il nostro team, da oltre 10 anni, ha tutto ciò che ti serve per tutelarti in ogni occasione, senza tranelli né secondi fini.

Non ci credi ancora? Leggi cosa dicono tutti quelli che si sono fidati di noi prima di te e alcuni dei nostri successi!

Non affidarti a chi promette soltanto a parole…

Se anche tu vuoi risparmiare ogni mese, risolvere qualsiasi problema in pochi istanti e gratuitamente, ricevere un aiuto concreto ogni volta che lo desideri, contribuire al rispetto della legge e farti rispettare, contattaci adesso e non procrastinare, prima che sia troppo tardi!

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 3 Media: 5]
Condividi con

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore

Contatti

Contatti

Lavora con noi

 

 

 

Risolvi il tuo problema

Scegli  e  clicca


Invia messaggio