Passaggio da Adsl a fibra: come risolvere i problemi

Stai pensando di effettuare il passaggio da Adsl a Fibra per avere maggiore velocità di connessione?

Oppure la procedura è stata avviata, ma non è andata a buon fine?

Non ti preoccupare, noi di Indennizzo Telefonico possiamo aiutarti!

Ti indicheremo come fare in modo corretto un passaggio alla fibra ottica e cosa fare per risolvere i problemi che possono presentarsi in caso di Ko tecnico o rifiuto dell’Operatore.

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

 

Perché passare da Adsl a Fibra

Grazie all’enorme sviluppo tecnologico a cui stiamo assistendo nell’ultimo decennio, sono stati moltiplicati i servizi che i Gestori sono in grado di offrire.

Ecco perchè il passaggio da Adsl a Fibra ottica, ti permette di usufruire di altissima velocità di connessione senza interruzioni.

Passando sottoterra non è soggetto a variazioni a causa di temporali o intemperie. Trasmette dati attraverso dei filamenti di vetro, per cui necessita di una struttura ad hoc e può arrivare fino ad 1 giga di download.

Per capire meglio come funziona, vediamo di seguito quali sono le tipologie di Fibra offerte in Italia:

  • FTTH (Fiber To The Home): si tratta di quella più stabile e performante perché il collegamento in fibra ottica parte dalla centrale e arriva fino all’abitazione dell’utente, coprendo l’intera tratta
  • FTTS (Fiber To The Street): qui, invece, la fibra copre solo il tratto tra la centrale e un piccolo distributore vicino al cabinet, pertanto il collegamento fino a casa è affidato al rame
  • FTTC (Fiber To The Cabinet): come nella connessione FTTS, la fibra copre solo parzialmente la rete

Il problema nasce nel momento in cui il Gestore, ti offre il servizio anche se non è in grado di rispettare gli standard contrattuali.

Come richiedere il passaggio da Adsl a fibra

Dopo aver verificato se la tua zona è coperta dalla Fibra e la tecnologia che il Gestore è in grado di offrirti, puoi inoltrare la richiesta di passaggio da Adsl a Fibra.

A questo punto, la Compagnia ti contatterà per fissare l’appuntamento per il tecnico, che verrà direttamente a casa tua per attivare la nuova linea.

La maggior parte dei problemi che si presentano con la Fibra, si manifestano proprio in questo momento, quindi, ti consigliamo di prestare attenzione.

Inoltre, il tecnico ha il solo obbligo di attivare la nuova linea, perché devi essere tu a inviare la disdetta al vecchio Gestore oppure dovrai fare i conti con una doppia fatturazione.

 

I problemi nel passaggio da adsl a fibra

Nei primi giorni dopo il passaggio da Adsl a Fibra potrebbe verificarsi qualche problema che comunque rientra nella normalità, in questi casi.

Se i disservizi, però, persistono allora è il caso di agire effettuando una misurazione della velocità di connessione con il software dell’Agcom Ne.Me.Sys, il quale rilascia un test di velocità certificato valido per legge.

Confronta quindi il risultato della misurazione con i parametri della velocità di connessione promessi dal tuo Gestore.

Se non corrispondono, invia subito un reclamo per chiedere il rispristino degli standard di qualità e intima l’eventuale recesso senza penali se la compagnia continua a non rispettare degli standard promessi nel contratto.

 

Come inviare un reclamo scritto

Abbiamo appena anticipato che in caso di problemi nel passaggio da fibra ottica a Adsl e viceversa, la prima cosa utile da fare è quella di reclamare al Gestore.

In prima battuta, puoi:

  • chiamare il call center della tua Compagnia Telefonica
  • scrivere tramite le sue pagine social (facebook e twitter)
  • aprire un ticket sul sito ufficiale o attraverso l’App mobile

Ti ricordiamo, però, che il metodo più sicuro di reclamare un problema nel passaggio da Adsl a fibra è facendolo in forma scritta tramite Pec, fax o Raccomandata A/R.

Ciò ti consentirà di avere una data certificata di invio e ricezione della segnalazione e ti consentirà di scrivere nel dettaglio tutta la vicenda.

Inoltre, una volta ricevuto, il Gestore dovrà risponderti entro 45 giorni o dovrà corrisponderti anche un indennizzo per la mancata risposta al reclamo.

Per avviare la tua contestazione, utilizza il nostro modulo di reclamo che puoi scaricare più avanti in documenti e allegati.

 

Richiedici assistenza

Quando ci sono problemi nel passaggio da Adsl a fibra, il “fai da te” non ti porterà i risultati sperati perché è necessario avere delle competenze tecniche e legali specifiche per potere chiudere con successo controversie di questo tipo.

Affidati agli esperti di Indennizzo Telefonico, che sapranno come far valere i tuoi diritti di fronte ai colossi della Telefonia italiana.

Contattaci, da subito ci metteremo concretamente a tua disposizione per:

  • spiegarti come si scrive un reclamo per problemi nel passaggio da adsl a fibra che contenga tutte le informazioni importanti
  • metterti a disposizione il nostro servizio fax e pec gratuito qualora tu ne fossi sprovvisto
  • calcolare l’indennizzo economico che ti spetta
  • attivarci, nei casi di sospensione amministrativa, per il ripristino urgente del servizio

Inoltre, se la Compagnia non dovesse dar ascolto alle tue richieste, potremo:

  • occuparci dell’intera fase del contenzioso su conciliaweb (dalla redazione delle memorie, al deposito dell’istanza, alla trattazione delle udienze, compresi gli eventuali rinvii, nei vari gradi previsti)
  • farti ottenere il risarcimento economico per il disagio subito

📝 CONTATTACI SUBITO!

Un nostro operatore ti ricontatterà quanto prima.

Documenti e allegati

Scarica il nostro modulo di reclamo e invialo al tuo Gestore, scegliendo una delle modalità indicate al suo interno:

📥 RECLAMO
per tutti gli Operatori

 

Lascia un commento

ciao